Lo spazio sacro

Nel proprio spazio sacro è fondamentale ci sia un posto comodo comodo, che ci permetta di rilassarci, direi addirittura scioglierci. Può essere la nostra poltrona preferita, il divano, anche tappetoni e cuscinoni, come ti piace di più. Utile anche avere a disposizione qualche copertina. Io sono un po’ freddolosa e quando medito la temperatura corporea scende ancora di più, quindi mi copro sempre, ancor prima di iniziare.
Dunque, difficile elencare in ordine d’importanza tutti i benefici del proprio spazio sacro, diciamo che comincio così, da dove mi viene.
Quando torni a casa, dal lavoro e/o dalla spesa, in generale da ovunque tu sia stata “fuori”, togliti scarpe e abiti, mettiti cose comode (almeno io faccio così: ho gli abiti “da fuori” e quelli “da dentro”), sistema la spesa in frigo e le piccole cose urgenti. Poi vai nel tuo spazio sacro e prenditi almeno alcuni minuti per ri-centrarti. Lascia fuori ciò che è successo prima, lascia fuori la quotidianità ed entra nel tuo spazio senza tempo, dove tu sei sempre tu, il tuo cuore, i tuoi sogni. Fai respiri profondi e creati il tuo piccolo rituale. Io accendo un incenso, musica a volte sì a volte no, a seconda di quanta confusione hanno sentito le mie orecchie prima, sempre almeno una candela, di solito molto di più. Poi ascolto il mio corpo e rilasso le parti contratte. Via via che ti abitui a fare questo rituale di ri-centratura, bastano veramente pochi minuti, se poi hai la possibilità non ha alcuna controindicazione e puoi farlo per tutto il tempo che vuoi, potrai usarlo anche in un altro modo, quasi magico. Come? Te lo rivelerò…prima o poi 😉😄


Permalink link a questo articolo: http://www.levie.biz/lo-spazio-sacro/

Lascia un commento